fbpx

L’usignolo e occhi di cielo

di Stefania Chiappalupi – 

L’usignolo e occhi di cielo”, tratto in parte da avvenimenti realmente accaduti a Roma e Napoli, è un omaggio a tutte le vittime della seconda guerra mondiale. Il libro racconta la storia della giovane Caterina, primogenita di cinque figli di un’ umile famiglia romana, che durante gli
anni del fascismo viene costretta ad abbandonare gli studi prematuramente per contribuire al sostentamento della sua famiglia.
La ragazza ha un unico desiderio, quello di diventare suora, ma il convento, dove aveva inoltrato richiesta per prendere i voti, la rifiuta in quanto non possiede una dote da donare all’istituto. Caterina, dotata di una grande fede Cristiana, accetta la volontà dell’Istituto e continua a cantare nel coro di quest’ultimo, dove fa parte fin da bambina.
Durante una celebrazione Eucaristica, la sua voce dolce, ma acuta come il cinguettio di un usignolo, viene notata da Alessandro, un giovane borghese, che non appena la vide, se ne innamora perdutamente.
I due convoleranno presto a nozze e dal loro amore nasceranno due figlie Anna e Maria, ma la guerra divamperà presto in Italia mietendo vittime e Alessandro dovrà lasciare la sua sposa per partire per il fronte e raggiungere la Divisione Acqui a Cefalonia.
Questo libro ripercorre, attraverso la storia di una famiglia, il dramma di una generazione posta di fronte all’incomprensibile follia della guerra e vuole ricordare Vittorio, morto durante il bombardamento a Roma del 19 luglio 1943, mentre, insieme alla sua fidanzata prestava servizio come volontario presso l’ospedale Umberto I.
Il libro, vuole inoltre ricordare Ornella giovane fanciulla la cui vita è stata spezzata prematuramente a causa della ferocia nazista e Stella piccolo fiore volato in cielo troppo presto, di cui il corpo è stato dilaniato da una bombaa Napoli, lasciando solo un misero ciuffo di capelli biondi.
Ciuffo che ancora oggi la famiglia conserva in sua memoria.
Con questo libro spero di aver regalato al lettore pagine di storia inedite, perchè a mio avviso la storia non va dimenticata, perchè solo attraverso gli errori del passato possiamo corregere il nostro futuro.

 Qualche curiosità biografica 
Stefania Chiappalupi nata a Roma nel 1970. Da bambina sognavo di fare la poetessa. Il mio cassetto è pieno di poesia rimaste inedite. Per me scrivere è come partire per un lungo viaggio. Non conosci mai il punto di arrivo.
Attualmente sono una mamma a tempo pieno e scrivere è la mia più grande passione.
Amo scrivere nel silenzio assoluto e lo faccio ancora con carta e penna. Mi piace sentire la penna scivolare sul foglio bianco colorandolo di parole. Con i mei scritti sono impegnata in diverse attività a scopo umanitario.

Questo libro appartiene alla categoria Proposte.
La presentazione e’ stata scritta
direttamente dall’autrice

L'usignolo e occhi di cielo
Seguimi

Booklandia

“Un libro ben scelto ti salva da qualsiasi cosa, persino da te stesso”
Il blog di chi ama leggere
Booklandia
Seguimi

Latest posts by Booklandia (see all)

Booklandia

Booklandia

“Un libro ben scelto ti salva da qualsiasi cosa, persino da te stesso” Il blog di chi ama leggere