fbpx

Nei silenzi delle parole

di Giuseppe Mancini –
Mi sono “scontrata” con questo libro guardando le storie di Instagram di una mia carissima compagna di letture. Aveva condiviso un paragrafo che mi ha letteralmente folgorato: in ogni parola, in ogni rigo era come leggere di me, della mia vita. 

«[…] purtroppo, io in passato mi sono imbattuta in tante persone sbagliate, che hanno reso il mio cuore non più abituato a certi bagliori. Sono stata depredata da persone intermittenti, che oggi c’erano e domani no, persone che si professavano amici, sulle quali credevo di poter contare e poi, nel momento del bisogno e quando meno me lo sarei aspettata, mi abbandonava o. Amici che, forse, lo erano solo nella mia immaginazione!» 

Raramente capita qualcosa del genere con un libro. “Nei silenzi delle parole” è la storia di Gabriel e Sophie, due anime affini che, purtroppo, si incrociano nel momento sbagliato della loro vita. Il romantico quartiere parigino di Montmartre fa da sfondo al loro incontro; l’intesa è così intensa che è quasi palpabile e i due, pur non conoscendosi, parlano di ogni cosa.  Più parlano, più aumenta la confidenza, più sentono che i loro pezzi pian piano ritrovano il loro posto, la loro armonia.
Per citare la quarta di copertina:

«Con alcune persone è come ritrovarsi dopo essersi aspettati a lungo. Nel silenzio si suonano le stesse note, si è come parti di un puzzle che combaciano e si completano.»

Due spiriti affini, come detto in precedenza, legati insieme dal filo rosso del destino, che li farà perdere e rincontrare a distanza di tempo.
È stato bello leggere di Gabriel e di Sophie, e di me in un certo senso.
Una storia che mi ha fatto ridere e sorridere, mi ha fatto sperare, mi ha fatto piangere, mi ha tenuto col fiato sospeso.
La scrittura di Giuseppe è curata, ogni parola è scelta con gusto e sapienza ed ha il suo peso in ogni parte della narrazione.
Molto scorrevole e appassionante, una lettura assolutamente consigliata. 

Anna Rita Coluccia

Nei silenzi delle parole
Anna Rita Coluccia
Seguimi

Latest posts by Anna Rita Coluccia (see all)

Anna Rita Coluccia

Anna Rita Coluccia

"Se vogliamo conoscere il senso dell'esistenza, dobbiamo aprire un libro" Collaboratrice di Booklandia

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.