fbpx

L’intrigo Wetware

di Michael Swanwick –
Buon giorno!!! Approfitto di questo momento libero per darvi conto anche di questa ultima lettura che mi ha portato a spasso per il sistema solare con un’intrigante storia ricca di colpi di scena e azione.
In un futuro prossimo la razza umana sarà diventata padrona del sistema solare e avrà colonizzato ogni suo anfratto attraverso mirabili strutture chiamate Città Dyson simili a pazzeschi alveari; avrà il dominio sullo spazio e avrà colonizzato anche le comete e ogni minimo sasso fino alla nube di Oort e anche oltre…. Ma il vero potere si nasconde da un’altra parte…..è quello della mente! Un mercato fiorente e in continua evoluzione dominato da poche e potenti società come la Deutchland-Nakasone e da bioingegneri folli chiamati stregoni.
L’umanità ha bisogno di personalità e società come la DN può fornirne in abbondanza attraverso software che vengono installati nelle persone con facilità per sopperire alle carenze e fornire nuovi stimoli a chi ha bisogno di cambiare qualcosa del se stesso originale.
Una di queste viene rubata da Eucrasia Walsh che diventa così Rebel Mudlark e al suo risveglio cancella ogni copia della nuova identità.
La DN si mette alle costole della ladra ma non è la sola, altri protagonisti occulti vogliono l’identità di Rebel e non tutti con intenti filantropici. La fuga ci porta così in giro per le colonie umane in posti sordidi e abietti dove è difficile distinguere gli amici dai nemici. I coprotagonisti poi sono dei caleidoscopi di personalità…..addirittura 4 nella stessa persona!!! La folle corsa arriva alle colonie Cislunari ed infine sulla Terra che ha sviluppato una mente unica chiamata Comprise che praticamente annulla le singole personalità per fonderle in una mente sola dove ogni pensiero viene condiviso fra i singoli appartenenti che formano così un corpus unico.
Un romanzo nettamente cyberpunk, fatto di paesaggi ad alta tecnologia e atmosfere cupe tra Blade Runner e Nathan Never, personaggi visionari e visioni incredibili di un futuro che non è né sterile né pulito. Bello fino quasi alla fine quando ha una virata mistica che mi ha molto deluso ma che fa parte di questo tipo di fantascienza e molti autori hanno la tendenza a trascendere.

Ste Dussoni

L'intrigo Wetware
Seguimi

Ste Dussoni

"Fatti non foste a viver come bruti ma per seguir virtute e canoscenza"
Collaboratore di Booklandia.
Ste Dussoni
Seguimi

Latest posts by Ste Dussoni (see all)

Ste Dussoni

Ste Dussoni

"Fatti non foste a viver come bruti ma per seguir virtute e canoscenza" Collaboratore di Booklandia.