fbpx

Il vento è cambiato

di Isaac Asimov –
Buongiorno!!!! Il Vento è cambiato….così diceva Asimov nel lontano 1984, così lo diceva e spesso ci sperava o comunque fantasticava molto sulle possibilità del futuro. Un pazzo? Un visionario? O forse un acuto osservatore con il dono di una colossale fantasia che gli permetteva di immaginare e di cavalcare le sue correnti dello spazio.
Questo Urania arriva dal solito giro di perlustrazione tra le bancarelle di Piazza Colombo a Genova che mi sanno regalare moltissime gioie; non si tratta di un romanzo ma di una raccolta dell’infinita produzione del maestro della SF; 17 racconti anteriori al 1976 che erano stati scritti per varie riviste e che poi rischiavano di essere dispersi e dimenticati.
All’epoca era ancora vivo e molto produttivo ma spesso e volentieri si cimentava nella cura di antologie che comprendevano racconti di sua produzione e anche di altri autori (era davvero eccellente nella scelta) e questa invece è tutta sua.
Un viaggio tra le stelle ma anche in luoghi meno fantascientifici e a volte anche un po’ fantasy alla caccia di misteri di sorprese finali; il maestro amava moltissimo mescolare il giallo con la SF per portare il lettore a spasso nelle sue ambientazioni particolari a caccia di colpevoli e misteri. Alcuni racconti poi hanno fatto da prodromo ad alcuni romanzi successivi e ne hanno costituito l’ossatura.
Come sempre una vera sicurezza!

Ste Dussoni


Isaac Asimov e l’importanza della fantascienza per la scienza


Il vento è cambiato
Seguimi

Ste Dussoni

"Fatti non foste a viver come bruti ma per seguir virtute e canoscenza"
Collaboratore di Booklandia.
Ste Dussoni
Seguimi

Latest posts by Ste Dussoni (see all)

Ste Dussoni

Ste Dussoni

"Fatti non foste a viver come bruti ma per seguir virtute e canoscenza" Collaboratore di Booklandia.