fbpx

Aristotele e Dante scoprono i segreti dell’universo

di Benjamin Alire Saénz –

In una cittadina del Texas, negli anni Ottanta, troviamo Aristotele e Dante.
Aristotele, o meglio Ari, incontra in piscina Dante.
Ari non sa nuotare, Dante sì. Dopo qualche lezione di nuoto, i due diventano amici.
Non è qualcosa di scontato, visto che Ari è tendenzialmente un tipo solitario. Quello che ancora non sa, è che Dante diventerà il punto cardine della sua vita.
In questo romanzo, che segue i due protagonisti dai quindici ai diciassette anni, non manca nulla: crescita, lotta interiore, grandi domande (i “segreti dell’universo“, per citare l’autore).
Condividono libri, pensieri, sogni, risate; inconsapevolmente, iniziano a ridefinire i mondi l’uno dell’altro.
Può capitare di sentirsi svuotati, leggendo un libro?
Beh, così mi sento io, alla fine di questa storia che definire meravigliosa è decisamente riduttivo.

Anna Rita Coluccia


Aristotele e Dante scoprono i segreti dell'universo
Seguimi

Anna Rita Coluccia

"Se vogliamo conoscere il senso dell'esistenza, dobbiamo aprire un libro"
Collaboratrice di Booklandia
Anna Rita Coluccia
Seguimi

Latest posts by Anna Rita Coluccia (see all)

Anna Rita Coluccia

Anna Rita Coluccia

"Se vogliamo conoscere il senso dell'esistenza, dobbiamo aprire un libro" Collaboratrice di Booklandia