fbpx

Super Santos

di Roberto Saviano
Nella collana Zoom di Feltrinelli ho trovato un altro piccolo libro. Piccolo solo nel prezzo e nelle dimensioni (meno di 40 pagine). La scrittura di Saviano, asciutta e diretta, ci catapulta in un mondo di ignoranza, costrizione e delinquenza.
Il mondo della camorra che si infiltra nella vita e nei sogni dei ragazzini di Napoli trasformando con crudezza e disincanto le fantasie di un gruppo di bambini appassionati di calcio.
Super Santos è un modello di pallone in pvc, di colore arancione con bande nere, prodotto dalla ditta Mondo.
Il prezzo molto accessibile (originariamente 350 lire) e l’inconfondibile colorazione arancio con striature nere, furono le caratteristiche che ne determinarono il successo.
Rino, Dario, Giovanni e Giuseppe sono quattro ragazzini napoletani con la passione per il calcio. Con il Super Santos e un po’ di gesso la strada si trasforma nello stadio San Paolo.
Sono bravi i guaglioni e vengono notati da Tonino Porcello che non è un talent scout del Napoli Calcio ma è il boss locale che trasforma la loro voglia di giocare e giocare tutto il giorno in un sistema di allarme per coprire il lavoro dei pusher: al grido di “O’ pallone” vengono avvisati tutti gli spacciatori e fornitori di crack o altra spazzatura dell’arrivo di qualche macchina sospetta.
Sono così fagocitati dalla camorra e lusingati da una fornitura continua di palloni che il negoziante della zona è costretto, suo malgrado, a regalare.
Questo trucchetto funziona alla grande, finché un giorno Dario per portare a termine un’azione calcistica stupenda, non urla “ O’ pallone” facendo arrestare dalla Polizia parecchie persone.
A Tonino Porcello la cosa non piace e punisce il ragazzino, che da quel momento prende gradualmente le distanze da quel mondo corrotto e, da adulto, si trasferisce a Roma.
Sarà la sua salvezza, mentre i suoi amici resteranno invischiati nel sistema perdendo la partita più importante.
Quella della vita.

Gerardo Capaldo

Super Santos


Seguimi

Gerardo Capaldo

"Aequam memento rebus in arduis servare mentem"
Amministratore di Booklandia.
Gerardo Capaldo
Seguimi

Latest posts by Gerardo Capaldo (see all)

Gerardo Capaldo

Gerardo Capaldo

"Aequam memento rebus in arduis servare mentem" Amministratore di Booklandia.