fbpx

Rehab

di Lidia Calvano e Estelle Hunt
Le autrici: due donne. Il genere: eroticopornoromanticofavolesco.
La storia: JK (Jo King, un nome un programma), divo del cinema straricco, strafico, straporco, strafatto e la fanciulla, Lauren, che lo riscatterà.
Una sorta di “La Bella e la Bestia” in versione pseudo porno. Se vi piace il genere “piccante al femminile” è perfetto. Sennò è la solita storia della giovane povera ma bella e di (abbastanza) sani principi e del ricco, bello e depravato che attraverso di lei troverà la via della redenzione dopo una vita di degrado, che tutto sommato è la parte più divertente del racconto. Quasi quasi dispiace per il povero Jo King questo rientro nella vita normale. Ma è la forza dell’Ammmore!
In mezzo troverete orge, droga, bellissime puttane e pure un aborto per dare quel tocco di drammaticità che non guasta.
Un paio di perle letterarie direttamente dalla bocca di JK:
«Io non ho mai pensato che quella sarebbe stata la nostra prima e unica notte insieme
E più intensamente:
«Ti chiedo perdono per non aver saputo dare il giusto valore al tuo corpo intatto (si, la fanciulla era vergine prima di incontrarlo NdT), per aver sporcato la tua anima pura. Ti chiedo perdono per averti usato, per non aver pensato ai tuoi bisogni e ai tuoi desideri. Ti chiedo perdono per le umiliazioni e per le lacrime. Ti chiedo perdono per il mio egoismo

Io, invece, vi chiedo perdono per aver recensito questo libro.

Gerardo Capaldo


“Rehab” Book-trailer
Rehab


Seguimi

Gerardo Capaldo

"Aequam memento rebus in arduis servare mentem"
Amministratore di Booklandia.
Gerardo Capaldo
Seguimi

Latest posts by Gerardo Capaldo (see all)

Gerardo Capaldo

Gerardo Capaldo

"Aequam memento rebus in arduis servare mentem" Amministratore di Booklandia.