fbpx

Le ombre di Morjegrad

di Francesca Cavallero –
Buongiorno!!!! Momento fortunato e ne ho approfittato per leggere rapidamente anche questo volumetto sorprendente!!! Francesca Cavallero: Le ombre di Morjegrad
Fantascienza fresca, nuova, che non ne sa di anni ’50/’60 ma è davvero moderna e…. sorpresa nella sorpresa l’autrice è una giovane ragazza della provincia di Savona!!!! Belin!!! Per una volta niente campanilismo provinciale e tifo per lei!!! Morjegrad è una città cupa, tetra e inquinata in una maniera folle; Morjegrad è un mostro di 39 milioni di abitanti su un pianeta senza nome, è un buco nero che inghiotte vite e sogni e non regala niente altro che morte in cambio. Morjegrad potrebbe essere anche sulla terra, potrebbe essere un incrocio mal riuscito tra Karachi, Città del Capo e Lagos e chissà quale altra metropoli ghetto vi viene in mente. A Morjegrad ci sono praticamente due città, una ricca che governa dall’alto dell’Acropoli e i Bowels dove vive una massa informe di gente e dove spesso viene scaraventato chi cade in disgrazia dall’alto della torre…. e poi c’è Antenora!!! Il distretto penitenziario, lontano parente di ogni incubo infernale che vi viene in mente, il vero pozzo nero di ogni coscienza e laboratorio di ogni nefandezza; staccato e distaccato in mezzo alle sterili Terre Erose e sentina dell’umanità dove avvengono tutti gli esperimenti genetici più crudeli e dove si viene puniti solo per la colpa di essere ancora vivi e di avere il coraggio di sopportare tutto questo. Laggiù, in quei pozzi, tra il Livello 1 e il misterioso Livello 9 qualcosa si muove e vuole provare a cambiare e a distruggere quel muro che divide il mondo in due categorie: chi vive e chi spera che ogni giorno sia l’ultimo giorno. 4 storie di donne si incrociano fra la melma, i liquami e l’aria fetida e irrespirabile delle zone industriali per portarci nel cuore marcio di questa città e forse anche a rivedere la luce.
E in appendice al libretto ci sono tre racconti brevi di altri giovani autori che riescono ad essere originali e molto molto curiosi! Era tanto tempo che non compravo un numero della serie ordinaria di Urania che mi sorprendesse così positivamente…da tenere a mente!

Ste Dussoni

Le ombre di Morjegrad
Ste Dussoni
Seguimi
Latest posts by Ste Dussoni (see all)
Ste Dussoni

Ste Dussoni

"Fatti non foste a viver come bruti ma per seguir virtute e canoscenza" Collaboratore di Booklandia.