fbpx

Le avventure di Simon Wander

di Renzo Chiosso –
Buonasera!!! Eccomi di nuovo qui come un avventore abituale di un bar che però mancava da un po’ di tempo e del quale se ne erano perse le tracce. Ritorno, saluto, faccio due chiacchiere, ordino il solito aperitivo e cerco qualche volto amico nella folla tra le ragazze in tiro per la serata e i soliti ubriaconi che tra non molto torneranno a casa col passo strascicato tipico….Ciao a tutti!!!
Le avventure di Simon Wander” di Renzo Chiosso.
Uno dei tanti libri pescati ancora una volta da quel grande calderone virtuale chiamato Liber Liber che offre una grande varietà di letture che spaziano su ogni genere e ci porta in dono autori affermati ed emeriti sconosciuti tutti da scoprire.
Chiosso è un autore che forse non avrei mai preso in considerazione perché minore e invece mi ha sorpreso con un libro di stampo salgariano…. Anzi, di vera derivazione salgariana perché ha avuto la possibilità di accedere agli scritti lasciati incompleti dal padre di Sandokan e di poterne disporre per completarne le trame.
Simon Wander è un ragazzo in cerca di avventure e si trova su un molo nel porto di Genova in attesa di poter salire su uno dei tanti velieri ivi ancorati per partire a caccia di sogni. Viene visto e preso all’amo da un furbo olandese (come lui) che lo convince ad accettare un imbarco su una nave strana che sta per partire ma che non ha nessun carico a bordo e ha un capitano ancora più strano e irascibile. I due scopriranno solamente quando saranno in vista delle coste angolane di essere finiti su un vascello negriero a caccia schiavi per le piantagioni americane. 
Nonostante l’amara scoperta i due non si fanno prendere da rabbia e sconforto ma cercheranno il modo di liberare il carico da quel giogo e ci riusciranno anche grazie a ad alcuni casi fortunati.
Dopo questa prima serie di avvenimenti e di battaglie la nave farà rotta verso l’oceano indiano portata dalle correnti e da un violento uragano che la farà naufragare sulle coste della Nuova Guinea e li cominceranno le vere avventure di Wander tra cannibali e animali feroci in un continuo susseguirsi di scontri e terribili scoperte finché non incontra una bella donna americana anch’essa naufragata da tempo sull’isola infernale e allora comincerà l’ultima turbinante serie di avventure all’ultimo sangue. 
Tipico romanzo di avventura tra luoghi esotici e selvaggi crudeli in un clima tropicale che lascia poco spazio alle meditazioni e impone ritmi serrati sempre col coltello fra i denti. Molti errori banali di geografia e di zoologia denotano parecchia approssimazione nella scrittura che comunque rimane piacevole e ricca di colpi di scena, peccato solo che il finale arrivi all’improvviso come un colpo di ghigliottina e non spieghi le ultime vicende che rimangono sospese nel nulla e lasciano il lettore con un palmo di naso. 
Definiamolo simpatico ma niente più. Bye bye!!!!! 

Ste Dussoni

Le avventure di Simon Wander

Booklandia sostiene le librerie indipendenti.
Per acquistare il libro presso la libreria più vicina a voi potete utilizzare Bookdealer

Ste Dussoni
Seguimi
Latest posts by Ste Dussoni (see all)
Ste Dussoni

Ste Dussoni

"Fatti non foste a viver come bruti ma per seguir virtute e canoscenza" Collaboratore di Booklandia.