fbpx

La guerra dei mondi

di Herbert G. Wells –
Buongiorno!! Questa volta non mi lamento del poco tempo a disposizione da dedicare alla lettura, non mi lamento perché ho ritrovato un certo ritmo e ne sono contento. H.G.Wells – La guerra dei mondi. Tutti gli appassionati di fantascienza ricordano sicuramente il programma radiofonico con Orson Wells del 1938 che scatenò il panico negli Stati Uniti perché era assolutamente realistico nella sua inverosimilità e fece credere a tutti che i marziani stavano invadendo la terra.
Anche il film del 1953 ebbe un grande successo portando per la prima volta il libro sul grande schermo. Fantascienza d’epoca perchè il libro uscì nel 1898 che era un’epoca in cui i sottomarini di Jules Verne erano già considerati futuro, la Luna era ancora lontana e misteriosa e Marte rosseggiava lontanissimo con i suoi misteriosi canali.
H.G. Wells immagina che ad un certo punto dal pianeta rosso in congiunzione vengono sparati con un cannone dei misteriosi ovuli che atterrano nella tranquilla campagna inglese e danno inizio ad una sconvolgente invasione (Allora gli USA erano lontani ed arretrati e il Giappone non aveva ancora inventato i super robot che attireranno così tanti extraterrestri tra quelle isole negli anni ’80)
Il racconto è davvero ottocentesco con la gente che continua vivere tranquilla nella Londra vittoriana ed inveisce perché il governo ha permesso che gli sia stata rovinata la pax britannica all’ora del tè. Poi inizia la fuga verso nord, disordinata e caotica come sono le grandi migrazioni, la fame, la calca, la sporcizia mentre un invincibile nemico sconvolge le contee meridionali. L’esercito armato praticamente di fionda e lance che diventa rapidamente impotente di fronte ad un nemico troppo superiore tecnologicamente e tutti si fanno prendere dallo sconforto.
Due capitoli rappresentano perfettamente i due stati d’animo che sorgono di fronte alle difficoltà: il curato che si piange addosso e si lascia morire ed il soldato che vorrebbe reagire e spera ma alla fine cade nell’inedia E poi il colpo di scena risolutore….. Il libro è una seconda lettura perché lo avevo già letto qualche anno fa ai tempi eroici di quando non c’era Fb ma questa volta l’ho apprezzato davvero. All’inizio c’è tutta la fiducia di fine secolo nella tecnologia e nelle scoperte scientifiche e poi via via prende la paura tremenda di cosa potrebbe succedere se qualcosa non va nel verso giusto. P.S. Gli alieni sono quasi comici nella loro raffigurazione….dei calamari goffi con un po’ di inventiva alle prese con la gravità terrestre!!! Bello!!!!

Ste Dussoni

la guerra dei mondi
Audiolibro
Seguimi

Ste Dussoni

"Fatti non foste a viver come bruti ma per seguir virtute e canoscenza"
Collaboratore di Booklandia.
Ste Dussoni
Seguimi

Latest posts by Ste Dussoni (see all)

Ste Dussoni

Ste Dussoni

"Fatti non foste a viver come bruti ma per seguir virtute e canoscenza" Collaboratore di Booklandia.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.