fbpx

Karibu

di Gerardo Capaldo
Ho letto con piacere il libro perchè l’Autore descrive una situazione particolare in modo originale e con grande sensibilità. Il libro, scritto come un diario, stimola l’immaginazione e la lettura ed è piacevole perchè il linguaggio adottato è ironico e dai toni leggeri nonostante situazioni tragiche che però fotografa da lontano.
L’Autore trae spunto dalle situazioni vissute in Africa per fare delle considerazioni che toccano un po’ tutti i problemi sociali, senza esclusione di colpi: sulle donne, sui giovani, l’infanzia, la cooperazione e ancora politica, religione, corruzione, ambiente, sanità, alimentazione, depressione, ecc., con tanto di note che ti raccontano il fatto che è successo in Italia o ti presentano i protagonisti del fatto (es: la riforma scolastica, lo scandalo tal dei tali, ecc.); una sorta di “funivia” concettuale, tra l’Italia e l’Africa, dove arrivi e partenze si confondono a dispetto delle differenti culture che restano tali, cioè diverse, con diversa scala di valori.
Tra queste considerazioni, sempre traendo spunto dai fatti che gli sono accaduti, fa delle escursioni professionali condite da citazioni scientifiche (sulla memoria, sull’apprendimento, sull’emotività, ecc.) e delle considerazioni e spiegazioni fisioterapiche (sugli splint, su una data malattia, ecc.).
L’Autore ci fa partecipi di un viaggio, di un’esperienza emozionante, di una serie di personali riflessioni; considera il lettore come fosse seduto lì al bar con lui, dove solitamente si parla di tutto e di niente in particolare.
Ma se al bar si rischia di scadere nei luoghi comuni e ritornarsene a casa senza riuscire a ricordare di cosa si è parlato, in questo caso non accade. Resta la suggestione dei luoghi, delle immagini rievocate, il valore delle esperienze vissute esposte al rischio di dissolvenza appena giunto sul territorio nazionale.
Il suo essere fisioterapista è pregnante in tutto il racconto. Ne esce una bella figura di un Collega impegnato e preparato che non dimentica mai la sua professione; professione che fa parte di lui e l’aiuta anche a leggere il mondo sotto un particolare punto di vista (queste le parti secondo me più coinvolgenti).
L’Autore ha dimostrato di avere passione per la sua professione, coniugando la scienza con la coscienza, dando una dimensione di “possibile a tutti” a ciò che, al contrario, sembra complicato o impossibile da fare.
Organizza un prossimo viaggio caro Gerry, prova a portarci via con te!

Antonio Bortone

Compralo sul sito dell'editore:https://ilmiolibro.kataweb.it/libro/narrativa/50019/karibu/
Karibu
Seguimi

Booklandia

“Un libro ben scelto ti salva da qualsiasi cosa, persino da te stesso”
Il blog di chi ama leggere
Booklandia
Seguimi

Latest posts by Booklandia (see all)

Booklandia

Booklandia

“Un libro ben scelto ti salva da qualsiasi cosa, persino da te stesso” Il blog di chi ama leggere