fbpx

Io, te e il mare

di Marzia Sicignano –
Può un social network essere determinante per la pubblicazione di un romanzo? A quanto pare, sì.
Marzia Sicignano, studentessa di Lettere Moderne, grazie a Instagram e Facebook ha realizzato il suo sogno, pubblicando lo scorso anno con Mondadori “Io, te e il mare”, la sua prima opera. Versi e prosa si alternano per parlare di un argomento che può anche risultare spinoso: il primo amore, quello con la A maiuscola, e tutto ciò che questo comporta, inclusa la paura che prima o poi tutto finisca. Una paura così palpabile, soprattutto nelle prime pagine, che mi ha angosciato al punto tale da farmi abbandonare la lettura.
Forse sono io troppo empatica o mi faccio coinvolgere troppo…
Pagina dopo pagina ho iniziato a vedere una parte di me in qualche riga, nei pensieri, nelle insicurezze della protagonista e ho deciso di proseguire.
E il mare? Il mare fa da sfondo: “Il mare che, da solo, è in grado di curarti il cuore e che, persino quando ti tramortisce con le sue onde, è talmente bello che proprio non riesci a concepire che potrebbe anche farti del male. “
Quindi, complimenti Marzia!
Una lettura coinvolgente, scorrevole nonostante l’alternanza prosa-poesia, che parla dell’amore in modo semplice e profondo allo stesso tempo.

Anna Rita Coluccia


Marzia Sicignano parla dell’amore in Io, te e il mare
Seguimi

Anna Rita Coluccia

"Se vogliamo conoscere il senso dell'esistenza, dobbiamo aprire un libro"
Collaboratrice di Booklandia
Anna Rita Coluccia
Seguimi

Latest posts by Anna Rita Coluccia (see all)

Anna Rita Coluccia

Anna Rita Coluccia

"Se vogliamo conoscere il senso dell'esistenza, dobbiamo aprire un libro" Collaboratrice di Booklandia