fbpx

Io sono Ovunque

di Cesarino Bellini Artioli –
Buongiorno a tutti gli insonni e a tutti quelli che aspettano svegli l’arrivo di un nuovo giorno, buongiorno a tutti quelli che lavorano e a tutti coloro che attendono che le palpebre si facciano pesanti e che sia alfine giunto il momento di coricarsi per il giusto riposo e magari navigare per qualche mare onirico cullati dalle onde di un sogno. Eccomi qua!!!
Io sono Ovunque” di Cesarino Bellini Artioli.
Un libro in formato elettronico che ho scaricato incuriosito da una presentazione raccolta a caso tra le pieghe di facebook e soprattutto (da buon genovese) perchè era gratis! Mi ispirava e mi sono fatto convincere con poca spesa….. ho pensato: “lo prendo e tutt’al più lo elimino dal kindle senza rimorsi!” E invece…sorpresona!!!! Un signor romanzo!
In un futuro nemmeno troppo lontano, in una città caotica e cupa come Gotham City un ragazzo appena adolescente vive di tecnologia, moto elettriche, supercomputer e bande criminali eternamente in guerra tra loro. La madre è defunta molto tempo fa e il padre, genio incompreso della tecnologia, sogna l’invenzione del secolo ma si fa aiutare troppo spesso da generose dosi di alcool; i due vivono assieme e sono sempre in conflitto fra loro fra amore e rimorsi per quello che poteva essere della loro vita e che non è stato…e hanno un comune nemico che li ha rovinati entrambi. Mentre il genitore si consola con i liquori il figlio cerca di distruggere il malvagio e sinistro padrone di una corporation che è proprietaria di mezza città, che sembra volerlo morto e che comunque ha mire non proprio amichevoli su di lui….ma qualcosa ad un certo punto comincia ad andare storto e Jamie si ritrova coinvolto in un gioco che sembra davvero più grande di lui. In questo gioco scopre di avere alcuni incredibili alleati, parecchi nemici e una enorme risorsa chiamata “naniti” nel suo sangue che gli permetterà di teleportarsi come per magia e che sarà utilissima nei momenti più critici di questa incredibile e assurda avventura fatta di salti all’ultimo secondo tra mondi paralleli che sembrano tutti uguali ma che cambiano ogni volta; all’inizio solo per alcuni particolari poi via via accentuano sempre di più le differenze tra loro e le persone che sembravano amiche di colpo diventano subdole e pericolose mentre altri si schierano al suo fianco in modi inaspettati e improvvisi in una corsa sempre più veloce verso un finale mozzafiato.
Un libro fatto davvero bene con capitoli brevissimi che danno un ritmo velocissimo alla narrazione e che cattura come una rete lanciata da un gladiatore nell’arena. Computer quantistici, mondi paralleli, realtà aumentata e supertencnologie per un romanzo che cita supereroi come Wolverine o Iron Man, che richiama vecchi giochi Arcade come Pac Man o i classici sparatutto e il tutto immerso in atmosfere che riportano alla memoria le città futuristiche di Blade Runner o del 5° Elemento, con un pizzico di Tron e moltissimo di Nathan Never e dei terribili Tecnodroidi.
Se vi piace l’azione futuristica e futuribile ve lo consiglio vivamente, soprattutto finchè è gratis e anche dopo, perchè saranno comunque soldi ben spesi! Adrenalina a mille!Bye bye!!!

Ste Dussoni

Io sono Ovunque

Ste Dussoni
Seguimi
Latest posts by Ste Dussoni (see all)
Ste Dussoni

Ste Dussoni

"Fatti non foste a viver come bruti ma per seguir virtute e canoscenza" Collaboratore di Booklandia.