fbpx

Il vichingo in technicolor

di Harry Harrison –
Buonasera!!! Forse ho trovato qualche giorno di pace e sono riuscito a leggere in maniera meno frammentaria e schizofrenica e me ne compiaccio assai, ma non mi voglio crogiuolare sugli allori e, con una buona dose di lungimiranza prevedo altri tempi difficili per la lettura ma non voglio fare la Cassandra del caso e aspetto tranquillo e pacifico come le famose civette sul comò che guardavano in maniera lubrica la figlia del dottore.
Il Vichingo in Technicolor” di Harry Harrison.
Un altro Urania….il secondo di fila!! Si, sono ispirato e ho voglia di fantascienza in questo periodo e quindi cerco di togliere dalla sala d’attesa tutti quei volumi che prendo ogni volta che mi fermo davanti all’edicola sotto casa con la ferma intenzione di leggerli subito e poi rimangono impantanati nelle paludi dei giorni che sono peggio di quelle del cavallo di Atreyu. Con Harrison ritroviamo il tema dei viaggi del tempo ma questa volta il classico scienziato geniale invece di provare a vendere la sua invenzione a qualche governo che vuole modificare passato e futuro, si ritrova a fare da tour operator ad una azienda cinematografica sull’orlo della bancarotta, che però crede in lui e nella possibilità di salvarsi dal fallimento proprio grazie a questa mirabolante invenzione. E così il regista, lo scienziato e un bel po’ di altri personaggi assortiti vanno caccia del mito dei vichinghi e della presunta scoperta dell’America 500 anni prima di Colombo e, soprattutto, ci vogliono fare un film in presa diretta; per fare ciò hanno bisogno di un vero norvegese d’epoca, di un drakkar per attraversare l’oceano partendo dalle isole Orcadi (in Scozia), di molte comparse inconsapevoli e di una quantità spropositata di whiskey!!!!
Romanzo molto gustoso e pieno di situazioni assurde che prende in giro il mondo di Hollywood attraverso un perfido uso della satira in chiave fantascientifica. Il viaggio nel tempo invece diventa l’occasione per creare una serie enorme di paradossi e di corse contro il tempo stesso che aiuteranno molto i protagonisti della storia sia quelli volontari che quelli inaspettati. Grazie a tutti e alla prossima!

Ste Dussoni

Il Vichingo in Technicolor
Ste Dussoni
Seguimi
Latest posts by Ste Dussoni (see all)
Ste Dussoni

Ste Dussoni

"Fatti non foste a viver come bruti ma per seguir virtute e canoscenza" Collaboratore di Booklandia.