fbpx

I pirati fantasma

di William H. Hodgson
Buongiorno!! Eccomi di nuovo qua a presentarvi, finalmente, l’ultimo degli acquisti fatti quest’inverno a Nichelino; me li sono fatti durare!!!! Mentre ieri sera ero in passeggiata in riva al mare un’amica di vecchia data mi ha chiesto se avrebbe trovato la recensione sui social network in serata tardi e ho risposto affermativamente non mettendo in conto che ad un certo punto sarei letteralmente crollato dal sonno e perciò avrei dovuto interrompere la lettura per manifesta inferiorità. In effetti avrei potuto finirlo in breve tempo anche questa mattina se non fosse che sono andato a pigronare in spiaggia e mi sono fatto distrarre dalle grazie di una bella figliola parcheggiata proprio sulla direttrice del libro e ho dovuto cedere le armi ancora una volta ma per motivi ormonali!!! (mi faccio distrarre troppo facilmente…lo ammetto!) Per fortuna ho fatto un bagno e ho portato a termine l’impresa!!!
I pirati fantasma” di William H. Hodgson.
Libro leggero leggero ma di notevole levatura tra il fantastico e l’horror. Un veliero salpa con un equipaggio tutto nuovo tranne un solo marinaio che continua a ripetere come un mantra che deve guadagnarsi almeno una giornata, dopo poche miglia di navigazione cominciano a verificarsi strane apparizioni e veloci sparizioni di mozzi e marinai. Uno solo dell’equipaggio sembra accorgersi che sta succedendo qualcosa di molto strano, le vele che prima erano ammainate sono inspiegabilmente spiegate, la rotta durante un turno di guardia cambia improvvisamente  come appare un’inspiegabile nebbia che sembra avvolgere tutto ma quando si dirada lascia intravedere luci misteriose e improvvisi velieri che prima non c’erano.
Urla strazianti e morti misteriose mentre gli ufficiali sembrano negare anche l’evidenza almeno finchè tutto non sembra precipitare in un vortice sempre più intenso di apparizioni eventi sempre più oscuri e terrificanti…
Un libro che ci porta in un’atmosfera marinara cupa e grigia fatta di nebbie e di spiriti crudeli in un crescendo rossiniano di eventi sempre meno spiegabili dalla ragione umana.
Hdgson ci porta a bordo di un veliero e ci fa assaporare un’intensa atmosfera di mare e di suspance tra descrizioni accurate della vita marinara e termini specifici dell’epoca dei galeoni che intorbidano sempre di più le acque. Romanzo intenso a metà tra i Pirati dei Caraibi e l’album The Broadsword and the Beast dei Jethro Tull.

Ste Dussoni

I pirati fantasma

Ste Dussoni
Seguimi
Latest posts by Ste Dussoni (see all)
Ste Dussoni

Ste Dussoni

"Fatti non foste a viver come bruti ma per seguir virtute e canoscenza" Collaboratore di Booklandia.