fbpx

Dianetics. La forza del pensiero sul corpo

di L. Ron Hubbard –
Buonasera! Questa sera vi parlo di un libro molto controverso e per certi aspetti potrebbe trattarsi di una recensione pericolosa, vista la non grande capacità di autoironia dell’associazione in questione.
Dianetics. La forza del pensiero sul corpo” di L. Ron Hubbard.
Un libro che volevo leggere da molto tempo ma mi spaventava il fatto che in libreria non si trova e a richiederlo tramite i siti specializzati c’è il rischio concreto di trovarsi qualche adepto sotto casa, e anche solo parlarne brevemente mi mette un po’ d’ansia. L’ho avuto tramite amici che l’hanno avuto per vie traverse ai quali poi dovrò restituirlo con mio grande sollievo.
Nel 1950 Hubbard (non lo nomino per esteso perchè il nome è protetto da copyright) fondò un’associazione pseudoscientifica denominata Dianetics dicendo che aveva scoperto in maniera seria e certificata il modo per combattere la maggior parte delle malattie psicosomatiche e mentali in genere tramita un trattamento psicologico fatto di tanti passi successivi che avrebbero dovuto portare a liberare il soggetto trattato da tutti quei nodi della psiche che si annidano dentro il proprio essere e che derivano da traumi di varia origine e derivanti da vite precedenti e da situazioni di forte stress subito dalla madre durante la gravidanza e il parto.
Tutti questi stress poi si sono accumulati e sono andati a formare delle catene che vanno sbrogliate una ad una oppure in gruppi da specifiche persone abilitate a compiere questo genere di lavoro senza l’ausilio di farmaci, elettroshock o ipnosi.
A parte la veridicità scientifica di queste supposizioni c’è poi il fatto che successivamente questa associazione ha voluto trasformarsi in qualcosa di più volendo assurgere al rango di Chiesa e quindi trasformandosi da scienza a religione. Il libro è piuttosto corposo e riporta una specie di filosofia molto rabberciata con ritagli di varia origine, dal buddismo indiano che porta fino al Nirvana fino alla filosofia stoica e aristotelica (ho trovato tra le righe la teoria degli umori), c’è dentro un po’ di scintoismo, qualche pizzico New Age, e molta fantascienza con le Leggi della Robotica applicate all’essere umano e all’umanità in genere, e persino il Bene Gesserit di Dune.
L’autore suggerisce in apertura di leggere attentamente ogni passo e semmai di ritornarci, io ho fatto fatica ma ho letto quasi tutto fino a metà poi ho mandato tutto a bagasce preso da una noia mortale e ho cominciato a saltare qualche riga fino a interi capitoli inutili e ripetitivi come un mantra tibetano, e ho cominciato sbadigliare seriamente finché non ho chiuso baracca e burattini e buonanotte ai suonatori.
La chiesa suddetta forse non sarà contenta di ciò ma io non conto nulla e spero di non incorrere nelle ire funeste dei suoi adepti hollywoodiani più famosi; per informazioni su di loro vi rimando comunque alle pagine di internet dove viene spiegata la storia, gli atti e la filosofia…. con la quale non vado d’accordo, ma se è per quello non vado d’accordo con nessun tipo di “credo” istituzionalizzato quindi rilassatevi.
Ciao ciao.

Ste Dussoni

Dianetics. La forza del pensiero sul corpo
Ste Dussoni
Seguimi
Latest posts by Ste Dussoni (see all)
Ste Dussoni

Ste Dussoni

"Fatti non foste a viver come bruti ma per seguir virtute e canoscenza" Collaboratore di Booklandia.