fbpx

B-side: L’altro lato delle canzoni

di Doriana Tozzi –
B-side, l’altro lato delle canzoni – Autunno“, è un libro di racconti brevi che posso descrivere con un solo aggettivo: sorprendente. Partiamo dal presupposto che io non amo né i racconti brevi, né la musica, o meglio: sono molto selettiva nell’ascolto, prediligo brani contenutistici e sono legata ai cantautori della generazione precedente alla mia (De André, Guccini, De Gregori) . Ed è proprio questo, il “movente”, se così si può definire, che ha spinto l’autrice a scrivere questo libro: dare voce, metaforicamente, ad una generazione di cantanti rimasti troppo all’ombra dei mostri sacri degli anni ’70. Ma attenzione, i racconti che compongono questo libro eccezionale (sì, perché letteralmente rappresenta una piacevole eccezione nel panorama contemporaneo), non parlano di musica, di canzoni, ma ad esse sono ispirati. Qualche volta il titolo del racconto è lo stesso della canzone da cui prende spunto, altre volte possiamo ritrovare parti del testo fra le righe, altre ancora, la canzone ha ispirato una sorta di “stream of consciousness” che ci porta lontani dal tema o dal messaggio originario del musicista.
E questo portare lontani, ci permette di viaggiare in una dimensione spesso onirica e giocosa, altre volte più seria e legata a temi di grande attualità, facendoci approcciare al successivo racconto in maniera sempre diversa: in alcuni casi ho preferito lasciarmi trasportare dalla narrazione senza ascoltare la canzone correlata, in altri casi ho avuto bisogno di averla a fianco o in sottofondo, quasi volessi cercare conferme o maggiori “indizi” rispetto a quelli contenuti nella short story.
La playlist dei musicisti della fine degli anni ’90 (Marta sui Tubi, Zen Cyrcus, A toys Orchestra e molti altri), si trova sottoforma di codice all’inzio del libro ed è scaricabile con l’app di Spotify (gratis!!): dettaglio che impreziosisce l’esperienza di questa lettura, rendendola senza dubbio più appagante.
Alla fine del libro, non so dire se ho reso giustizia ai cantanti e musicisti della mia generazione, non so dire se li ho apprezzati maggiormente o se ho cambiato idea in merito ai loro lavori… Ma con certezza posso dire che sono stata trasportata in un mondo magico, evocativo, nel quale l’autrice Doriana Tozzi mi ha condotta con grande maestria, anche e soprattutto grazie alla sua scrittura autentica, mai autocelebrativa (con un’idea di questo genere, il rischio poteva esserci!), ricercata quanto basta per dimostrare la sua reale passione per questo progetto. Un libro assolutamente da possedere e leggere e rileggere anche in momenti diversi, per poterne apprezzare appieno tutte le sfumature. 
Ps: aspetto con ansia la versione “Inverno”!! 

Camilla Dagnino

B-side: L'altro lato delle canzoni
Camilla Dagnino
Latest posts by Camilla Dagnino (see all)